sfondo4

Monthly Archives: novembre 2015

Pane e pizza al carbone vegetale: la legge in vigore non lo consente

In questi ultimi mesi stiamo assistendo ad un vero e proprio boom del pane nero; lo troviamo dappertutto, dal supermercato alla panetteria sotto casa.
E’ una moda che sta dilagando e che ha coinvolto anche grosse ditte alimentari a livello nazionale e l’80% delle pizzerie.
Recentemente Assopanificatori-Confesercenti ha fatto sapere che le vendite di questi prodotti sono aumentate nel corso dell’ultimo anno (presumibilmente grazie anche ai claims salutistici) e che il prezzo al Kg va dai 6,50 agli 8 euro, contro i 3-4 €/Kg del pane di grano duro.

 

HOME RESTAURANT – Per il Ministero dello sviluppo economico è un’attività da equiparare all’attività di somministrazione di alimenti e bevande

Come avevo già scritto in un precedente articolo, l’home restaurant è la possibilità offerta a chiunque ami stare ai fornelli di trasformare la propria casa e la propria cucina in un ristorante occasionalmente aperto per amici, conoscenti e perfetti sconosciuti (turisti) che avranno la possibilità di sperimentare la cucina originale dei luoghi frequentati abitualmente o in occasione di un viaggio.

 

Istituito il registro unico dei controlli ispettivi (RUCI) per le imprese agricole: l’ennesimo passo in avanti della burocrazia italiana

Come il lettore ricorderà, il 7 Maggio scorso la Conferenza Unificata Stato – Regioni aveva approvato il decreto ministeriale che istituisce il Registro unico dei controlli ispettivi (RUCI) a carico delle aziende agricole, previsto, come si ricorderà, dal Decreto Campolibero.
A seguito dell’approvazione, i “paletti” introdotti “con apposita legge” dai nostri politici per contrastare i controlli ispettivi  a tutela dei consumatori, che nella fantasia dei nostri legislatori farebbero perdere intere giornate di lavoro agli agricoltori, a discapito della loro produttività, sono divenuti realtà.