Applicazione delle sanzioni dell’articolo 18 del D.Lgs 109/92 alle violazioni delle disposizioni del regolamento UE 1169/2011. La circolare del Ministero

Il 6 Marzo 2015 il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato una circolare (ponte) esplicativa sulle modalità di applicazione delle sanzioni previste dall’art. 18, del D.Lgs. 109/92, in relazione alle violazioni del Regolamento UE n. 1169/2011.
Nel testo viene evidenziato che il D.Lgs. 109/92 ha i giorni contati, visto che verrà abrogato non appena sarà pronto il nuovo Decreto legislativo contenente il quadro sanzionatorio delle disposizioni del Regolamento UE n. 1169/2011.

In attesa della nuova norma, il provvedimento riporta una tabella “di concordanza” tra le violazioni previste dal D.Lgs. 109/92 e il nuovo regolamento UE.

Nella circolare viene evidenziato che: “Le disposizioni sanzionatorie previste dall’articolo 18 del D.Lgs. 109/92 per la violazione delle disposizioni in esso contenute, devono intendersi applicabili soltanto ai precetti confermati dal regolamento” e che “le sanzioni previste dall’articolo 18 del Decreto Legislativo restano inoltre applicabili alle violazioni delle disposizioni del decreto medesimo che restano in vigore, in quanto riguardanti materie non espressamente armonizzate dal regolamento, quali, ad esempio, il lotto e i prodotti non preconfezionati”.

Piero Nuciari

La circolare del 6 Marzo 2015

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 1.219 times, 1 visits today)
 
Share