Divieto di fumo in auto a tutela dei minori – Art.24 del D.Lgs 6/2016

Il 2 Febbraio scorso è entrato in vigore il divieto di fumo in auto e altre novità previste dal D.Lgs. n. 6/2016, meglio conosciuto come “decreto legislativo tabacchi”, che recepisce la direttiva 2014/40/UE del Parlamento europeo e introduce norme più severe per i fumatori di sigarette.
Il Legislatore ha scelto di introdurre progressivamente nuove norme che spaziano dalle immagini shock sui pacchetti di sigarette al divieto di vendita di confezioni da 10. Questo giro di vite sui fumatori ha l’obiettivo di ridurre i danni fisici dovuti al fumo passivo, soprattutto per quanto riguarda i bambini.

Proprio per questo motivo anche gli automobilisti non potranno più fumare in auto se a bordo sono presenti bambini o donne incinte. Con la nuova legge il nostro Paese si è adeguata alle normative dell’Unione Europea, proponendo delle sanzioni pecuniarie molto salate.
L’obiettivo principale è quello di dissuadere i giovani dal fumo e per questo, tra le misure varate, vi è anche quella di prevedere l’introduzione di immagini choc: sigarette, tabacco da arrotolare e tabacco per pipa ad acqua recheranno le nuove “avvertenze combinate” relative alla salute composte da testo, fotografie ed immagini forti.
Molte sono le novità introdotte e per questo, allegato all’articolo, troverete uno studio fatto dall’amico Brig. Cav. Mario RICCA, Comandante int. Capo Equipaggio Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri S.Angelo dei Lombardi (AV), che ha avuto la pazienza e la competenza di unire in alcune pagine le varie notizie pubblicate in internet sull’argomento.
Ne è uscito fuori un lavoro ben fatto e di sicura utilità per tutti coloro che rivestendo la qualifica di Agente o Ufficiale di PG dovranno far rispettare la legge.
Un sentito grazie, a nome di tutti, all’amico Mario Ricca.

Piero Nuciari


Il testo del D.Lgs 06/2016

La dispensa del Brig. Mario Ricca sul divieto di fumo in auto

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 1.210 times, 1 visits today)
 
Share