sfondo4

Entrato in vigore il Testo Unico del Vino

 

In vigore dal 12 gennaio 2017 la Legge 12 dicembre 2016, n. 238, “Disciplina organica della coltivazione della vite e della produzione e del commercio del vino”, nota anche come Testo Unico del Vino. Attesa da tempo e approvata dopo lunghe e talora accese discussioni, la Legge, composta da 91 articoli,  ha come obiettivo primario il riordino e la semplificazione dell’impianto normativo di settore, con conseguente sburocratizzazione dello stesso.

Share

Le slide del convegno svoltosi a Parma il 16 Dicembre 2016 sull’etichettatura nutrizionale degli alimenti

 

Come anticipato in un precedente articolo, il 16 Dicembre scorso si è svolto a Parma un interessante convegno organizzato dall’UNPISI (Unione nazionale personale ispettivo nazionale d’Italia) sull’etichettatura nutrizionale degli alimenti, prevista dal Regolamento UE n. 1169/2011 ed entrata in vigore il 13 Dicembre 2016.

Share

Finalmente sapremo se il latte “italiano” che beviamo al mattino proviene dalla Cina!

 

Nella seconda metà di Maggio 2017 entrerà in vigore il Decreto del  Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali che introduce l’indicazione obbligatoria dell’origine per i prodotti lattiero caseari in Italia. La normativa, che ha ricevuto il nulla osta della Commissione UE e che è stata pubblicata in G.U a fine Dicembre 2016, consentirà di indicare con chiarezza al consumatore la provenienza delle materie prime di molti prodotti come latte, burro, yogurt, mozzarella, formaggi e latticini.

Share

Controlli sui mangimi e alimenti: le nuove linee guida

 

Nella Conferenza Stato-Regioni del 10 novembre, le Regioni hanno espresso la nuova intesa sulle linee guida per i controlli ufficiali sui mangimi e sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano.

L’osservazione delle Regioni – contenuta in un breve documento consegnato al governo e pubblicato sul sito www.regioni.it, sezione “Conferenze”) –  è relativa alla necessità di un tavolo che controlli le ricadute dei regolamenti comunitari, anche per evitare l’introduzione di nuovi indicatori nei livelli essenziali di assistenza in sanità, basati su criteri non ancora consolidati e condivisi.

Share

16 Dicembre 2016 – Parma – Convegno sull’etichettatura nutrizionale degli alimenti

 

Dal 13 Dicembre 2016 diventa obbligatoria l’etichettatura nutrizionale degli alimenti. Una importante novità per i consumatori e per gli organi addetti al controllo prevista dal Regolamento UE 1169/2011. L’UNPISI (Unione nazionale personale ispettivo lazionale d’Italia) organizza per il 16 Dicembre 2016, a Parma, una giornata di studio sull’argomento con relazioni tenute da esperti del settore.

Share

Fermentazione spontanea di pane e pizza, quando la salute è a rischio

 

In biologia, i lieviti sono organismi monocellulari appartenenti al regno dei funghi. In cucina, invece, il termine lievito ha un significato più ampio e viene esteso a qualsiasi microrganismo, o sostanza chimica, in grado di far “gonfiare” un impasto per incorporazione di bolle gassose.

Share

Direttiva Bolkestein: vecchie licenze ambulanti archiviate, per le nuove un bando nel 2017 – Il documento unitario delle Regioni e Province Autonome in materia di procedure di selezione per l’assegnazione di posteggi

 

Come ormai noto da tempo, da maggio 2017 tutte le licenze dei commercianti ambulanti verranno archiviate e rimesse a bando. Questa è la decisione del Governo italiano che ha recepito e ampliato la direttiva europea “Bolkstein” che, come si ricorderà, prevede che  tutto ciò che è sul suolo pubblico o sul demanio dovrà essere messo a bando e non potrà essere rinnovato automaticamente.

Share

Legge 28 Luglio 2016, n. 154 – Le novità in materia di filiere produttive

 

Il 25 Agosto 2016 è entrata in vigore la legge 28 Luglio 2016, n. 154, avente come oggetto: “Deleghe al Governo e ulteriori disposizioni in materia di semplificazione, razionalizzazione e competitività dei settori agricolo e agroalimentare, nonché sanzioni in materia di pesca illegale “. (Gazzetta Ufficiale n. 186 del 10 agosto 2016)

Share

Spiagge, vu cumprà e sanzioni

 

In quest’ultima estate si è toccato il fondo, visto che le spiagge di tutta Italia, complice il finto buonismo della politica verso gli extracomunitari e la carenza di organico nelle Forze dell’Ordine, sono state letteralmente invase dai vu cumprà. In genere sono i senegalesi e i nigeriani (pochi i marocchini o i tunisini), dal fisico tonico e prestante e con gli smartphone di ultima generazione, ad aprire veri e propri mercatini sulla battigia o nei lungomare, di fronte agli ambulanti regolari, durante i mercatini serali organizzati dalle amministrazioni comunali costiere.

Share