Tag Archives: etichettatura

DECRETO LEGISLATIVO 15 dicembre 2017, n. 231, le novità introdotte a livello sanzionatorio

Possiamo dire tranquillamente che il nostro Paese, a livello di tutela dei consumatori, è sempre stato anni luce avanti rispetto al resto dell’Europa.
Quando gli altri Paesi europei avevano poco o niente a livello di etichettatura alimentare, noi avevamo il D.Lgs. 109/92 che ha consentito per 26 anni di tutelare i consumatori nell’acquisto dei prodotti alimentari.

 

Dal 27 agosto è entro in vigore l’obbligo di indicare in etichetta l’origine dei derivati del pomodoro

Dal 27 agosto è entro in vigore l’obbligo di indicare in etichetta l’origine dei derivati del pomodoro, come previsto dal Decreto 16 novembre 2017, recante “Indicazione dell’origine in etichetta del pomodoro“, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 47 del 26 febbraio 2018.

La disciplina è applicata a conserve e concentrato di pomodoro, sughi e salse composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro.

 

10 Giugno 2016. Parma. Convegno “I controlli sull’etichettatura da parte degli organi di controllo”

Il prossimo 10 Giugno, a Parma, avrà luogo il convegno su: “I controlli dell’etichettatura da parte degli organi di controllo”.
Scopo dell’evento è quello di fornire un quadro riassuntivo delle principali innovazioni introdotte dal Regolamento (UE) 1169/2011. I relatori affronteranno problematiche connesse alla tutela della salute dei consumatori e in particolare le indicazioni relative alla presenza di allergeni e alle possibili frodi in fase di commercializzazione.

 

DM 876 del 16/01/2015 – Nuove indicazioni e modalità per l’etichettatura delle carni bovine

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 56, del 9 marzo 2015, è stato pubblicato il DM 16 Gennaio 2015 n. 876, avente come oggetto:” Nuove indicazioni e modalità applicative del Regolamento (CE) n. 1760/2000 per quanto riguarda il titolo II relativo all’etichettatura delle carni bovine e dei prodotti a base di carni bovine a seguito delle modifiche introdotte dal Regolamento (UE) n. 653/2014”.

 

Tracciabilità dell’olio di oliva, forse l’ennesima legge di facciata

Il 18 Dicembre scorso la Commissione Agricoltura ha definitivamente licenziato, in sede legislativa, la legge sulla tracciabilità dell’olio extravergine di oliva.

 

La disciplina sanzionatoria sull’etichettatura delle carni di pollame

Il 7 Dicembre 2011 è entrato in vigore il D.Lgs. n. 202/2011, pubblicato sulla G.U. n. 284, del 6 dicembre 2011, relativo alla disciplina sanzionatoria delle violazioni ai regolamenti CE 1234/2007 e 543/2008, sulla commercializzazione e sul sistema volontario di etichettatura delle carni di pollame.

 

Il nuovo regolamento europeo sull’etichettatura degli alimenti

Il 6 luglio scorso il Parlamento europeo, riunito in seduta plenaria, ha approvato in seconda lettura – con emendamenti – il nuovo regolamento sulle informazioni alimentari ai consumatori.
La nuova normativa, che dovrebbe modificare sensibilmente le regole sull’etichettatura degli alimenti attualmente in vigore, prevede una migliore informazione per i consumatori che potranno compiere scelte più salutari e mirate nell’acquisto dei cibi.

 

Frode in commercio: una sentenza che farà storia

La notizia è apparsa nei giorni scorsi su diverse testate giornalistiche nazionali:
durante un controllo commerciale, gli Agenti addetti al controllo rinvengono alcune etichette di prodotti alimentari giacenti nel cestino dei rifiuti, recanti una data di scadenza diversa e antecedente apposta sui prodotti, presumibilmente staccata e sostituita con etichette recanti date diverse e posteriori.

 

Etichettatura dei prodotti Made in Italy

madeinitaly.jpg Sulla G.U. n. 92 del 21/04/2010 è stata pubblicata la legge 8 Aprile 2010 n. 55, meglio conosciuta come  “legge del Made in Italy”.
Finalmente per il consumatore esistono regole certe grazie alle quali potrà avere la sicurezza circa la provenienza del prodotto acquistato.

 

Le nuove norme di commercializzazione dell’olio di oliva

olio-oliva.jpg

Sulla G.U. n. 12, del 16-01-2010, è stato pubblicato il Decreto 10 Novembre 2009, avente come oggetto “Disposizioni nazionali relative alle norme di commercializzazione dell’olio di oliva”

In sintesi le novità introdotte dal decreto: