Tag Archives: regolamento europeo

Olio di oliva: probabile reintroduzione delle indicazione dello stabilimento di produzione in etichetta e nuove sanzioni

L’articolo 38 del regolamento (UE) n. 1169/2011, in materia di etichettatura degli alimenti, come il lettore ricorderà, ha disposto il divieto per tutti gli Stati membri, di adottare e di mantenere norme nazionali in contrasto con le materie armonizzate dal regolamento stesso.

 

Finalmente le disposizioni per l’indicazione degli allergeni nella ristorazione

In Europa sono milioni le persone che soffrono di allergie o intolleranze alimentari.
Il problema è serio, visto che lo shock anafilattico è una sindrome clinica grave che può portare anche alla morte.
Con il Regolamento UE 1169/2011, l’Europa ha cercato di porre rimedio al problema obbligando l’indicazione degli allergeni utilizzati negli elenchi degli ingredienti dei prodotti alimentari posti in vendita.

 

Ritornano le farine animali nei mangimi

A partire dal prossimo Giugno 2013, gli allevamenti di suini, avicoli e di acquacoltura potranno reintrodurre nell’alimentazione le farine animali provenienti dagli scarti di macellazione.

Nonostante la brutta esperienza della BSE (mucca pazza) e i numerosi decessi avvenuti in ambito europeo a causa di questa terribile malattia, il 16 Gennaio scorso la UE ha firmato il Regolamento numero 56-2013,  con il quale ha previsto il ritorno delle tante chiacchiarate farine animali.

 

Alimenti di origine animale: il 1° Luglio 2012 è entrato in vigore il regolamento di esecuzione (UE) n. 931/2011 relativo ai requisiti di rintracciabilità già fissati dal regolamento (CE) n. 178/2002

Il regolamento CE n. 178/2002, come si ricorderà, è una pietra miliare della sicurezza alimentare perché disciplina la rintracciabilità degli alimenti in tutte le fasi di lavorazione, prevedendo l’obbligo per gli operatori del settore alimentare  di individuare e registrare i fornitori delle materie prime e le imprese alle quali forniscono i propri prodotti, mettendo tali informazioni a disposizione delle autorità competenti, al fine di tutelare i consumatori.

 

Nuovo regolamento europeo per la commercializzazione delle carni di pollame

pollame.jpg

Cambiano le regole di commercializzazione per le carni e i prodotti a base di carne di pollame fresco come pollo, oca, tacchino, anatra e faraona.
Il Consiglio dei Ministri dell’ Agricoltura dell’ Unione Europea, riunitosi il 19 ottobre scorso in Lussemburgo, ha approvato il regolamento che modifica le attuali norme di commercializzazione delle carni di pollame.

 

Possiamo dire addio anche alla mozzarella verace!

mozzarella.jpg

Negli ultimi tempi abbiamo assistito al confronto-scontro tra il Premier Berlusconi e la consorte Veronica Lario sulla problematica della candidatura alle europee di persone dello spettacolo, definite con disprezzo “veline”, la cui caratteristica principale era non la preparazione ma il bell’aspetto, per non dire di peggio.
Come ricorderete, parecchi media ne hanno parlato e la notizia ha suscitato un certo disappunto in tutti coloro che credono ancora che nella vita, come in politica, le persone debbano fare carriera per le proprie capacità morali, intellettuali, culturali, anziché per il nasino all’insù e relativa carrozzeria collegata.