Vaccino Pfizer, la brutta sorpresa dietro l’angolo che in Italia si sono ben guardati dal comunicarci. Quando le cose le scopri per caso.

Non so se lo avete mai notato, ma a volte la verità scomoda viene messa volutamente sotto gli occhi di tutti per non essere notata. Questo è quello che ha fatto Pfizer con il vaccino. Studi di effetti avversi del vaccino Pfizer sono stati pubblicati in bella vista, online, …effetti collaterali da far inorridire!  …Eppure nessuno ne ha parlato o ne parla.
Effetti collaterali di un vaccino sperimentale, effetti collaterali tenuti spesso nascosti dall’AIFA e dall’ISS, effetti collaterali di un vaccino che ha causato migliaia di vittime solo in Italia!

Ho deciso di scrivere questo articolo perché penso di aver scoperto qualcosa di molto grosso e di molto grave, non menzionato da nessuna autorità del nostro Governo, né dagli esperti virologi che ormai fanno parte stabile dei salotti televisivi, NON presente sul bugiardino italiano del vaccino Pfizer, ma presente, invece, sul sito della ditta, ben nascosto in mezzo ad altri articoli.

L’avviso presente sul sito inglese è in sintesi un avviso di potenziale strage che potrebbe avvenire nei prossimi mesi a seguito della somministrazione dei vaccini.

Un avviso messo sotto gli occhi di tutti ma non notato da nessuno come se Pfizer ci avesse detto: è un potenziale evento avverso ma vi avevamo avvisati… e se non lo avete letto è e sarà un problema vostro!

Da circa un anno la nostra società, causa il covid si è divisa in due fazioni: coloro che credono in tutto quello che viene detto loro dal Governo e dai media ufficiali e i cosiddetti negazionisti.

Da un anno vediamo in TV, praticamente tutti i giorni, virologi come Burioni affermare un fatto per poi negarlo la settimana successiva (fateci caso, lo fa praticamente sempre!), un Prof. Galli prevedere la fine del mondo che poi non avviene mai, un Pregliasco che pretende che si faccia sesso con le mascherine e solo per pochi minuti… e dall’altra i “Negazionisti”, coloro che pensano che dietro tutto ci sia solo una grande truffa a carico dei cittadini, complice la politica e la classe medica.
Insomma un tempo avevamo Pintus che ci faceva ridere, ora abbiamo questi signori che ci intrattengono a modo loro e ci fanno piangere!

Quello che vi sto per raccontare ha dell’incredibile, me ne sono accorto per caso e da quello che ho potuto vedere, in Italia al massimo ne sono a conoscenza si e no 10 persone (oltre, naturalmente, ai nostri Governanti che reputo impossibile non conoscano la verità).

Tutto è iniziato una decina di giorni fa quando un amico mi invia il link di un sito che prevedeva una catastrofe a seguito dei vaccini.
Prevedeva contagi del tipo: se in ufficio un collega si vaccina con Pfizer e io, non vaccinato respiro la sua stessa aria, oppure mi tocca, ho contatti fisici, se torno a casa e mia moglie è incinta, le passo “qualcosa” che la farà abortire.

Dopo averlo letto ho pensato che forse era un negazionista troppo esagerato (in fondo ce ne sono tanti!) e mentre stavo per chidere la pagina mi è andato l’occhio su un link che portava a un documento in pdf della ditta Pfizer.

Sono andato ai punti del documento citati nell’articolo del negazionista ed effettivamente venivano riportate delle casistiche, degli avvertimenti, delle reazioni avverse che mi hanno fatto drizzare i capelli!
A questo punto il primo dubbio che mi è venuto è stato quello di un documento fake.
Per verificarne l’autenticità mi è bastato prelevare la prima riga del documento, inserirlo nella barra di ricerca google per vedere che effettivamente proveniva dal sito della Pfizer! Non era una bufala!

Il documento in pdf lo trovate allegato in fondo all’articolo (e se volete verificare anche voi la provenienza, fate come ho fatto io).

Termini utilizzati nel documento Pfizer:

Intervento di studio – Un soggetto di prova del vaccino (un vaccinato).

AE – Evento avverso in qualcuno che ha ricevuto il vaccino.
SAE: Un evento avverso in qualcuno che è stato esposto a qualcuno che ha ricevuto il vaccino.
EDP: Esposizione durante la gravidanza

In sintesi questi sono gli eventi avversi riportati, tradotti con il traduttore automatico:

“8.3.5. Esposizione durante la gravidanza o l’allattamento al seno e l’esposizione professionale

L’esposizione all’intervento in studio durante la gravidanza o l’allattamento e l’esposizione professionale può essere segnalata a Pfizer Safety entro 24 ore dall’avvenuta consapevolezza.

8.3.5.1. Esposizione durante la gravidanza
Si verifica un EDP se:
• Si scopre che una partecipante è incinta durante il trattamento o dopo aver interrotto il trattamento
intervento di studio.
Un partecipante maschio che sta ricevendo o ha interrotto l’intervento in studio espone a partner femminile prima o intorno al momento del concepimento.
Si scopre che una femmina è incinta mentre è stata esposta o è stata esposta all’intervento di studio dovuto all’esposizione ambientale.
Di seguito sono riportati esempi di esposizione ambientale durante la gravidanza:
Un membro della famiglia o un operatore sanitario di sesso femminile riferisce di essere incinta dopo essere stati esposti all’intervento in studio per inalazione o contatto con la pelle.
Un membro della famiglia o un operatore sanitario di sesso maschile che è stato esposto all’intervento di studio per inalazione o contatto con la pelle poi espone la sua partner femminile prima o intorno al momento del concepimento.
L’investigatore deve segnalare EDP a Pfizer Safety entro 24 ore dall’avvenimento indipendentemente dal fatto che si sia verificato un SAE. Le informazioni iniziali presentate dovrebbe includere la data di consegna prevista (vedere di seguito per informazioni relative a interruzione della gravidanza).
• Se l’EDP si verifica in un partecipante o nel partner di un partecipante, lo sperimentatore deve riferire queste informazioni a Pfizer Safety sul modulo di segnalazione SAE sui vaccini e un EDP

Modulo supplementare, indipendentemente dal fatto che si sia verificato un SAE. Dettagli della gravidanza verranno raccolti dopo l’inizio dell’intervento in studio e fino a 6 mesi dopo l’ultima dose di intervento in studio.

• Se l’EDP si verifica nel contesto dell’esposizione ambientale, l’investigatore deve riferire informazioni a Pfizer Safety utilizzando il Vaccine SAE Report Form e EDP Modulo supplementare. Poiché le informazioni sull’esposizione non riguardano il partecipante iscritto allo studio, le informazioni non vengono registrate su un CRF; tuttavia, una copia del modulo di segnalazione SAE del vaccino compilato viene conservata in un file del sito dello sperimentatore.
Il follow-up viene condotto per ottenere informazioni generali sulla gravidanza e sui suoi esiti tutti i rapporti EDP con un esito sconosciuto. L’investigatore seguirà la gravidanza fino al completamento (o fino all’interruzione della gravidanza) e notificare a Pfizer Safety l’esito come a follow-up al modulo supplementare EDP iniziale.
Nel caso di un parto vivo, la struttura l’integrità del neonato può essere valutata al momento della nascita. In caso di risoluzione, il devono essere specificati i motivi della cessazione e, se clinicamente possibile, la struttura l’integrità del feto terminato deve essere valutata mediante un’ispezione visiva grossolana (a meno che i risultati del test pre-procedura sono conclusivi per un’anomalia congenita e i risultati lo hanno segnalato).
Gli esiti anormali della gravidanza sono considerati eventi avversi gravi. Se nel risultato della gravidanza si incontra i criteri per un SAE (cioè, gravidanza ectopica, aborto spontaneo, feto intrauterino morte, morte neonatale o anomalia congenita), lo sperimentatore deve seguire le procedure per la segnalazione di SAE.
Ulteriori informazioni sugli esiti della gravidanza che vengono segnalati Pfizer Safety as SAEs segue:
• Aborto spontaneo incluso aborto spontaneo e aborto mancato;
• I decessi neonatali che si verificano entro 1 mese dalla nascita devono essere segnalati, senza riguardo alla causalità, come SAE. Inoltre, le morti infantili dopo 1 mese dovrebbero essere riportate come SAE quando lo sperimentatore valuta la morte infantile come correlata o possibilmente correlata esposizione all’intervento di studio.

8.3.5.2. Esposizione durante l’allattamento al seno
Un’esposizione durante l’allattamento al seno si verifica se:
• Si scopre che una partecipante allatta al seno durante la ricezione o dopo interruzione dell’intervento di studio.
Si scopre che una femmina allatta al seno mentre è esposta o è stata esposta intervento di studio (es. esposizione ambientale).
Un esempio di ambientale di esposizione durante l’allattamento è un membro della famiglia femminile o un operatore sanitario che riferisce che sta allattando al seno dopo essere stata esposta all’intervento dello studio per inalazione o contatto con la pelle.
Lo sperimentatore deve segnalare l’esposizione durante l’allattamento a Pfizer Safety entro 24 ore della consapevolezza dello sperimentatore, indipendentemente dal fatto che si sia verificato un SAE. Le informazioni devono essere segnalate utilizzando il modulo di segnalazione SAE sui vaccini. Quando l’esposizione durante l’allattamento al seno avviene in un contesto di esposizione ambientale, le informazioni sull’esposizione se non riguardano il partecipante iscritto allo studio, quindi le informazioni non vengono registrate su a CRF. Tuttavia, una copia del modulo di segnalazione SAE del vaccino compilato è conservata nel file file del sito investigatore.
Un rapporto di esposizione durante l’allattamento al seno non viene creato quando un farmaco Pfizer specificamente approvato per l’uso nelle donne che allattano (ad esempio, vitamine) viene somministrato in accordo con uso autorizzato.
Tuttavia, se il bambino sperimenta un SAE associato a tale farmaco, la SAE viene segnalata insieme all’esposizione durante l’allattamento.

8.3.5.3. Esposizione occupazionale
Un’esposizione professionale si verifica quando una persona riceve un contatto diretto non pianificato con l’ intervento di studio, che può o meno portare al verificarsi di un evento avverso. Queste persone possono includere operatori sanitari, membri della famiglia e altri ruoli coinvolti nella cura del partecipante allo studio.
L’investigatore deve segnalare l’esposizione professionale a Pfizer Safety entro 24 ore dalla consapevolezza dell’investigatore, indipendentemente dal fatto che esista un SAE associato. L’informazione deve essere segnalato utilizzando il Vaccine SAE Report Form.
Dal momento che le informazioni non riguardano un partecipante iscritto allo studio, le informazioni non sono registrate su un CRF; tuttavia, una copia del modulo di segnalazione SAE del vaccino compilato è conservata nel file del sito investigatore.”
——————————————–
Ora, dopo aver letto questi punti la domanda è:
Se questo vaccino non si diffonde in altre persone, perché il contatto tra vaccinati e non vaccinati dovrebbe essere un evento degno di nota? Se questo vaccino non si diffonde, allora PERCHE’ un uomo che è stato intorno a una donna vaccinata, anche se non l’ha toccata o ha fatto sesso, deve preoccuparsi di mettere incinta un’altra donna?

E ora andiamo al nocciolo della questione che, penso, riguardi proprio tutti:

8.3.5.3. Esposizione professionale

Un’esposizione professionale si verifica quando una persona riceve un contatto diretto non pianificato con l’intervento dello studio (il vaccinato), che può portare o meno al verificarsi di un AE (evento avverso)”.

…Quindi cosa dobbiamo dedurre? Che ora i vaccinati contagiano i sani????!!!

Da quello che è scritto sul sito Pfizer sembrerebbe di si.

Questo spiegherebbe quanto sta avvenendo nei Paesi che detengono il record delle vaccinazioni, dove il numero dei contagi sta aumentando!

La domanda che sorge spontanea è: come facevano i nostro Governanti a non sapere? Ma è mai possibile che chi ha provveduto alla stesura del bugiardino italiano non si sia accorto di questo?
Non abbia inserito tra gli eventi avversi anche il pericolo di contagio prevedendo magari una quarantena per i vaccinati?

Se qualcuno non interverrà a fermare questi pazzi esaltati, al ritmo con cui stanno andando le vaccinazioni vi è a questo punto il reale pericolo di una strage.

Rivolgersi a qualche Procura?
Lo considero tempo perso, considerando come si sono comportate per un anno tutte le Procure italiane, quando ogni giorno i giornali e le Tv si inventavano notizie palesemente false per terrorizzare la gente, commettendo il reato di procurato allarme continuato.
Vi ricordate le foto delle bare ammucchiate nel silos spacciate per Bergamo quando in realtà erano di un naufragio di migranti avvenuto qualche anno prima sulle coste della Sicilia?
Le hanno mostrate dappertutto, sui giornali, in internet e su tutte le TV.
Avrebbero potuto fermare tutto in un attimo inquisendo i responsabili, evitando in questo modo il declino psicologico della popolazione.
Ma cosa hanno fatto per un reato perseguibile d’ufficio?
Nulla!

Piero Nuciari

Il documento Pfizer:
https://media.tghn.org/medialibrary/2020/11/C4591001_Clinical_Protocol_Nov2020_Pfizer_BioNTech.pdf

AGGIORNAMENTO DEL 14/05/21

PS: altra brutta sorpresa! Probabilmente nei vaccini ci sono metalli non dichiarati, altrimenti i vaccinati non attirerebbero calamite o le monete non rimarrebbero attaccate nel punto dell’inoculazione.
Anche questa sembra fantascienza ma, purtroppo, è realtà.
Le persone vaccinate, nei primi giorni diventano vere e proprie calamite. Se prendete una piccola calamita e la poggiate nel punto dove è stata fatta l’iniezione, resta attaccata. Se la mettete in qualsiasi altra parte del braccio, cade.
E secondo voi cosa attira una calamita? Sicuramente un metallo!
Ergo: stanno iniettando metalli e altre sostanze non dichiarate!
Anche qui posso fornire la prova riportando uno dei tanti video che in questi giorni stanno girando in rete.
Questo è il video: https://www.facebook.com/100041614771483/posts/628464911883996/?sfnsn=scwspwa

Io, addirittura, ho anche foto di persone della mia zona, inviate da un amico, con la calamita attaccata sul braccio.
Volete una spiegazione del fenomeno? Cercate in rete queste due parole: “quantum dots”. (vi facilito la ricerca indirizzandovi direttamente al video del Dr. Citro, un medico affermato che spiega questa tecnologia).
Il video è questo: https://www.youtube.com/watch?v=jPqcyaE666Q
Vi sembra fantascienza?
A proposito di questa tecnologia per il controllo a distanza del cervello e del comportamento umano, la rivista Theguardian ne aveva parlato addirittura nel 2016!
Gli Stati Uniti già a quella data possedevano la tecnologia per creare una proteina magnetizzata che attiva gruppi specifici di cellule nervose a distanza.
Siamo noi in Italia che non lo sappiamo ( o non ce lo fanno sapere!), ma esiste e da un pezzo!
Questo è l’articolo

Immaginate cosa potrebbe accadere quando tutti avranno nell’organismo questi metalli che attivano cellule nervose a distanza con l’abbinamento del 5G!
——————————————-
AGGIORNAMENTO DEL 17/05/21
Sono riusciti a dimostrare la presenza di sostanze ferrose nel vaccino e sono anche riusciti a vedere, con un’apparecchiatura per uso oncologico, dove finiscono nell’organismo! Impressionante!!!
Questo è il video

Lo stesso Dott. Robert Malone, inventore della tecnologia  mRNA, ha affermato che le nanoparticelle lipidiche del vaccino COVID – che dicono al corpo di produrre la proteina spike – lasciano il sito di iniezione e si accumulano negli organi e nei tessuti.
Per le donne, in particolare, nelle ovaie.
Viene confermato, di fatto, quanto descritto nel video.
L’articolo lo trovare QUI
——————————————–

AGGIORNAMENTO DEL 18/05/21

Su Thelancet, una delle più prestigiose riviste scientifiche a livello mondiale è stato recentemente pubblicato uno studio (il 20 Aprile scorso) sull’efficacia dei principali vaccini in circolazione.
Il fattore ARR (Absolute Risk Reduction), ovvero la vera misura dell’efficacia dei vaccini ( la riduzione assoluta del rischio di ammalarsi di covid-19) è la seguente:
Astrazeneca: 1,3% – Moderna: 1,2% – J&J: 1,2% – BioNtech (Pfizer): 0,84%!!!
…Ci avevano raccontato che la copertura era dell’80/ 90%…ricordate?
A questo punto appare evidente che l’obbligo vaccinale ha altri scopi (e ben diversi!) dalla tutela della salute delle persone!
L’articolo originale lo trovate QUI. Le percentuali sopra indicate le potete vedere verso la metà dello stesso.
———————————————-

AGGIORNAMENTO DEL 15/05/21

Altra brutta notizia (e forse la peggiore!)
Il prestigioso Salk Institute, fondato dal pioniere dei vaccini Jonas Salk, ha scritto e pubblicato un articolo scientifico bomba che rivela che la proteina spike SARS-CoV-2 è ciò che sta effettivamente causando danni vascolari in pazienti covid e ai destinatari dei vaccini covid, promuovendo ictus, attacchi di cuore , emicranie, coaguli di sangue e altre reazioni dannose che hanno già ucciso migliaia di americani. In sintesi è lo stesso vaccino che istruisce l’organismo a produrre una grande quantità di proteina spike! (articolo del 7 Maggio 2021)
L’articolo lo trovate QUI

In questo video di Byoblu in Dr. Franco Trinca spiega il problema della proteina spike e come diventi pericolosa dopo i vaccini in un linguaggio accessibile ai non addetti
Il video lo potete vedere QUI

———————————————————

AGGIORNAMENTO DEL 29/05/21


Questa è invece la notizia più bestiale che naturalmente era stata tenuta nascosta fino ad ora:
per realizzare i vaccini genici, vengono smembrati ogni giorno, (VIVI!) 5000 feti abortiti con taglio cesareo al 4°-5° mese!
VIVI e non MORTI. FATTI A PEZZI, DA VIVI!!!
Chi si vaccina si mette dentro parte della sofferenza di questi poveri corpicini.

Questa è il video di un dottore che lo spiega.

Questo è il video del Dr. Montanari e della Dott.ssa Gatti che dicono la stessa cosa
——————————————————-


AGGIORNAMENTO DEL 04/06/21

Sul consenso informato Pfizer, che deve essere firmato da chi si vaccina, hanno messo, nero su bianco, che il vaccino aumenta (udite, udite!) dell’1 (uno!) % la possibilità di non ammalarsi di covid!
In sintesi uno rischia la vita, il proprio futuro, la sua salute, la sua famiglia per avere aumentata non del 90, non del 60, ma dell’1% la possibilità di non ammalarsi di covid!
Questa a casa mia si chiama circonvenzione di incapace!!!
Questo è l’allegato 1 del modulo del consenso informato.

—————————————————–
AGGIORNAMENTO DEL 14/06/21

Alla fine è venuto  fuori che chi contagia le persone sane sono i vaccinati con le varianti!
Sembrerà incredibile ma questa notizia è stata data praticamente da tutti: pro vax e no vax, da Montagnier (premio Nobel) a Burioni.
Lo dicono apertamente tutti: chi si vaccina diventa un pericolo per gli altri a causa delle varianti.
Sembra incredibile ma i fatti, purtroppo, lo stanno dimostrando
Il video del giornalista Mazzucco con le interviste di tutti gli esperti di entrambi gli schieramenti  che affermano questo



AGGIORNAMENTO DEL 18/06/21

Una possibile soluzione per mettere al sicuro la propria salute e evitare il vaccino
Due medici della mia zona hanno recentemente pubblicato un articolo descrivendo la cura che hanno usato per i malati covid.
Una cura che può essere adottata anche come prevenzione.
Hanno usato il lisozima (si estrae dalle uova), D3 ed altre sostanze con risultati molto buoni, guarendo malati in situazione critica.
Pochissimi conoscono il lisozima, un prodotto completamente naturale, ricavato dalle uova, che è allo stesso tempo antibatterico, antivirale e immunomodulante.
Io stesso ho potuto assistere ad una sorta di “miracolo” in una anziana malata covid, alla quale avevano dato due giorni di vita.
Perso per perso le hanno somministrato una fiala da 100.000 ui di d3 (Dbase) al giorno ( per sei giorni) su una mollica di pane con un cucchiaino di olio di oliva e 8 compresse al giorno di lisozima.
Dopo tre giorni cenava da sola e in una decina di giorni era completamente guarita!

Senza illuderci, sicuramente la prossima invernata sarà peggiore di quella che abbiamo trascorso.
Ce lo stanno già anticipando.
Vi consiglio quindi di salvare il link del loro articolo perchè le informazioni riportate potrebbero proteggere la vostra vita o quella dei vostri cari.
Il lisozima in polvere lo potete trovare digitando su google “lisozima polvere offerta” oppure rivolgendovi al vostro farmacista.
Online costa meno.
L’articolo è questo

Uno dei medici, il Dr. Todisco, ha anche scritto un libro pubblicato su Amazon.it in cui racconta la sua esperienza di cura di malati covid. E’ interessante perchè descrive gli integratori utilizzati e, soprattutto, le dosi.
Questo è il libro

———————————————————–

AGGIORNAMENTO DEL 18/07/21

E’ di qualche giorno fa la notizia che il vaccino era pronto da 5 anni, che era stato sperimentato su un numero enorme di macachi (hanno il DNA molto simile a quello dell’uomo) e che dopo diverse dosi  erano tutti morti!
La nota positiva (era una mia intuizione ma in questo video l’esperto ne parla e ho quindi trovato la conferma) è che se un vaccinato evita di fare altre dosi, alla lunga l’organismo riprende il controllo e quindi non dovrebbe essere vero che il cambiamento del DNA è definitivo.
Nota dolente (e ne parlano in questo video) è che una grande parte di vaccinati, dopo pochi giorni dalle somministrazione, registrano un enorme aumento del D-Dimero (marker della densità del sangue) e del fibrinogeno (marker infiammazione arterie). Ho avuto modo di visionare personalmente analisi del sangue di amici dove il D-Dimero, il cui massimo valore dovrebbe essere minore di 500, era arrivato a 8000!
Se non si interviene si rischiano trombosi, ictus e infarto. Occorre quindi andare dal medico, farsi prescrivere anticoagulanti e monitorare la situazione mensilmente e come minimo per sei mesi.
Evidenzio che il tutto è asintomatico e che uno resta fregato senza accorgersene!


Il video lo potete visionare QUI

 

———————————————————–

AGGIORNAMENTO DEL 02/08/21

La ciliegina sulla torta!
Alla fine è venuto fuori quello che si sospettava da tempo: i vaccinati hanno la stessa identica carica virale dei non vaccinati!
Lo ha detto il Prof. Fauci (uno dei 5 maggiori virologi mondiali!) in una recente intervista.
A questo punto viene spontaneo chiedersi a cosa serva veramente il vaccino visto che iniettandoselo non cambia assolutamente nulla perchè i vaccinati contagiano e possono essere contagiati alla pari dei non vaccinati.
Cade quindi il presupposto del Green Pass e diventa evidente che tutto questo impegno della politica nel vaccinare la popolazione ha altri scopi e non quello di tutela della salute della popolazione.
Queste informazioni si sapevano da tempo osservando quello che stava accadendo negli stati più vaccinati come Israele e Inghilterra, dove il 60% dei malati gravi ricoverati negli ospedali erano (e sono) persone vaccinate.
Questo è il video del Prof. Fauci

———————————————————–

AGGIORNAMENTO DEL 27/08/21

Da mesi lo Stato italiano sta raccontando balle agli italiani, spingendo addirittura verso la terza o quarta dose, attraverso un vero e proprio ricatto: il green pass.
(Apro una piccola parentesi: nel video dell’aggiornamento del 18/07/21, che descrive l’esperimento del vaccino Pfizer su 20.000 macachi avvenuto qualche anno fa, viene detto che le povere bestie iniziarono a morire dopo la terza-quarta dose. E sono morte tutte!)

Non sto qui a disquisire il fatto che  con questa “genialata del Green Pass” il Governo ha distrutto la Costituzione italiana, lo Stato di Diritto,  la gerarchia delle fonti del diritto, la legge sulla Privacy, etc. etc. perchè mi interessa evidenziare il messaggio che deve passare.

La narrazione di regime, che sostiene la bontà del green pass, dice che nei paesi dove la popolazione è stata più vaccinata, come Israele e Inghilterra, i vaccinati si ammalano di meno. Fino a qualche giorno fa girava addirittura la notizia che il 60% dei ricoverati erano non vaccinati! Questo raccontano i media italiani!
La realtà è purtroppo diversa… molto diversa da quello che ci dicono!
Il 20 Agosto 2021, il noto giornalista Nicola Porro, sul suo blog, scrive (fornendo le prove!):
“Il ministro della Sanità in Israele aggiorna la situazione dei malati di Covid seri in ospedale (“severely ill”). Al momento l’81% sono vaccinati con due dosi. Questo dato ovviamente è il contrario esatto di quello che indica il nostro Istituto Superiore di Sanità per il quale tutti o quasi i malati Covid seri in ospedale sono non vaccinati.”
L’articolo lo trovate QUI
Per l’Inghilterra la storia è simile: il 90% dei contagiati sono tutti vaccinati!
L”articolo scritto da un giornalista di affaritaliani.it lo trovate QUI

 

————————————————————-

AGGIORNAMENTO DEL 30/08/21

 

In questi giorni sono venute fuori due novità che io definisco molto gravi.
La prima riguarda la scoperta del Prof. Scoglio, candidato al Nobel nel 2018, relativa alla truffa sui tamponi che, recentemente, i nostri Governanti hanno messo in campo.
Con questo sistema i positivi escono fuori per forza!
Nell’articolo il professionista spiega anche perchè la maggioranza dei positivi sono asintomatici.
Della serie: se i positivi non ci sono occorre inventarli!
Ed è quello che hanno fatto!
L’articolo lo potete leggere a questo LINK

La seconda novità è che sono riusciti ad analizzare tutti e 4 i vaccini in circolazione.
Databaseitalia.it, una testata giornalistica online che seguo da tempo (e che non ha mai pubblicato notizie fasulle!) ha reso pubbliche le analisi  dei quattro vaccini in circolazione. Se volete vedere cosa contiene veramente questa brodaglia  l’articolo lo trovate a questo Link .

————————————————————-

AGGIORNAMENTO DEL 12/09/2021

Anche la statistica va contro alle teorie governative relative ai decessi in Italia.
Basandosi su dati ufficiali ISTAT è possibile vedere che nonostante i morti covid sbandierati dai media e da Speranza in tutto il 2020, se analizziamo la statistica dei decessi dei cittadini italiani degli ultimi 10 anni, scopriamo che il 2020 è quasi nella media.
Non c’è stata la catastrofe che hanno descritto che potrebbe giustificare uno stato di emergenza perenne!
Guardate con i vostri occhi!

 

————————————————————-

AGGIORNAMENTO DEL 12/09/2021
E’ ufficiale. Trovato grafene (non dichiarato dalla Ditta  sul bugiardino!)  nei vaccini italiani. Interrogazione parlamentare dell’On. Sara Cunial
A questo punto è possibile dedurre che vista la pericolosità di tale sostanza e i danni arrecati e che arrecherà in futuro ai vaccinati, salteranno tutti gli scudi penali pretesi dalle multinazionali farmaceutiche  a causa della presenza dolosa della sostanza. E’ possibile ipotizzare una Class Action miliardaria contro  le multinazionali farmaceutiche!
L’articolo lo trovate QUI



Qui non si tratta di essere complottisti, ma di non essere idioti!

Lo Stato italiano ha ormai dimostrato di essere corrotto fino alle fondamenta! Pensate che oggi, 14/05/21 il Senato ha approvato l’obbligo vaccinale per i sanitari. Praticamente c’è stato un voto unanime! Segno che la corruzione è arrivata dappertutto!
Pensate, vogliono costringere il personale sanitario ad iniettarsi queste schifezze minacciando il loro posto di lavoro!!!
Se ci faranno votare un’altra volta, se avremo ancora un cervello attivo, dovremo fare in modo di rimandare a casa TUTTI, evitando di votare il meno peggio! Tutti questi incapaci, collusi, di tutti gli schieramenti, dovranno tornarsene a casa!
Hanno già fatto troppi danni!
Purtroppo non possiamo contare nemmeno nella Magistratura, visto che nonostante ogni giorno vengano commessi reati anche dalle istituzioni, resta immobile, come se non esistesse!
Anche questo Potere dello Stato, pieno di correnti politiche, logge e chi più ne ha più ne metta, dovrebbe essere azzerato e ricostruito.
Quella che ci attende è una grande responsabilità!
Dobbiamo svegliarci da questo torpore al quale ci hanno condannato i nostri politici e i media asserviti al regime e riprendere coscienza del valore della Libertà e soprattutto della Costituzione.
Mai come ora la Magna Carta, la garanzia della nostra Democrazia, deve essere difesa dai cittadini, visto che le istituzioni la stanno ignorando completamente.
Ci stanno preparando “un bel piatto” e a Ottobre ci faranno sicuramente vedere “i sorci verdi”!
Ma sta a noi scegliere di lottare per la Democrazia, difendendo con le unghie e con i denti la Costituzione oppure scegliere di essere schiavi.
40 anni fa, quando ho indossato per la prima volta la divisa, ho giurato fedeltà alla Costituzione.
Ed è questo giuramento che sto mantenendo informando la gente,  denunciando queste porcherie che la popolazione ignara sta subendo e subirà.
La Libertà è il bene più prezioso che i nostri nonni, combattendo la guerra del 15-18 o il fascismo, ci hanno lasciato, pagandolo con il sangue.
Non permettiamo che i loro sacrifici vengano resi vani!

VI CHIEDO LA CORTESIA DI CONDIVIDERE SUI SOCIAL QUESTO ARTICOLO.
Inseritelo dove potete, sui social, sulle chat. La gente deve essere informata di quello che sta avvenendo.
Grazie

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 110.832 times, 83 visits today)
Condividi