D-DIMERO: un esame che potrebbe salvare la vita di chi si vaccina!

Stiamo andando incontro a una deriva democratica che la Storia ricorderà per secoli.
Neanche il fascismo, con tutte le sue nefandezze, riuscì a fare tanti danni!
Ci è voluto un banchiere non eletto da nessuno e messo lì per fare gli interessi delle lobbies,  un ministro della salute ipocondriaco e inadeguato al suo ruolo e un Presidente della Repubblica che doveva essere Garante della Costituzione e che, invece, ha fatto esattamente il contrario.

Il risultato è stato un continuo e costante reato di estorsione commesso dallo Stato nei confronti dei propri cittadini con una Magistratura completamente assente.

Se queste vicende fossero accadute 20 anni fa, avremmo assistito ad una valanga di arresti stile Mani Pulite.
Tutto sarebbe stato stoppato dalla Magistratura e dalle Forze dell’Ordine fedeli alla Costituzione.

Invece sta accadendo esattamente il contrario! Dove andremo a finire non lo so, ma sicuramente, non finiremo bene.

Stiamo assistendo ad un obbligo vaccinale per alcune categorie di lavoratori imposto con il ricatto. Un reato di estorsione messo in atto, addirittura da chi comanda le Forze dell’Ordine (Generali CC, Questori) nei confronti dei loro sottoposti: se non ti vaccini, se non fai da cavia, non ti facciamo lavorare e non potrai sfamare la tua famiglia!
Persone che avevano giurato fedeltà alla Costituzione, che ora, per loro, è divenuta carta straccia!
Mai in Italia fu fatto un ricatto così vile a dei lavoratori a memoria d’uomo!

Ed ora cosa possono fare coloro che vengono obbligati a fare da cavia per un virus che ha una letalità dello 0,05%!?

Come limitare i danni provocati dal siero?
La prima notizia che è importante sapere è che il Dr. Biscardi, un ricercatore conosciuto a livello internazionale (3 lauree e quattro specializzazioni… per capirci non è nè Burioni e né Pregliasco!), insieme ad una equipe di 40 scienziati di varie nazionalità ha scoperto che il famigerato grafene, la sostanza veramente pericolosa per le arterie, che tutti dicevano fosse presente nei vaccini e che nessuno riusciva a trovare, è in realtà nascosta nel diluente. La notizia è recente.
Questo potrebbe dire che se uno fosse costretto a vaccinarsi, già chiedere al proprio medico di diluire il vaccino con una soluzione fisiologica diversa da quella del kit Pfizer utilizzato per il vaccino, ridurrebbe il problema.
Non si metterebbe dentro grafene.
A questo link trovate l’intervista al Dr. Biscardi. Al minuto 30,54 parla del grafene e di come ha trovato:
https://www.youtube.com/watch?v=VlRH-558WnI&t=2999s

La seconda notizia è: Controllate il D-DIMERO prima e, soprattutto dopo il vaccino perché la vostra vita dipenderà per l’80% da quello!
La gente che muore dopo il vaccino di infarto, ictus, trombosi, muore per quel valore alto.

E’ un esame del sangue che indica la densità del sangue e che costa pochissimo (sotto a 20 euro) e potete farlo senza passare per il vostro medico, all’inizio dopo 4-5 giorni, poi dopo 15 e, infine, una volta al mese e per diversi mesi.

Tempo fa mi capitò di leggere un articolo scritto da un famoso medico che parlava del D-dimero.
E’ passato diverso tempo e non mi ricordo se fosse il Dr. DiBella, il Dr. Citro, il Prof. Scoglio, il Dr. Montanari o altri.
Era la prima volta che sentivo questo nome e non sapevo cosa fosse. Eravamo in epoca di vaccini e questo esperto spiegava che una delle cose che aveva notato dei vaccinati era che in parecchi di loro si alzavano notevolmente i valori del fibrinogeno (marker dell’infiammazione delle arterie) e il D-Dimero (marker della densità del sangue. Il valore massimo deve essere inferiore a 500). Il D-dimero, in particolare, mi colpì parecchio perchè nell’articolo veniva ricollegato agli infarti, ictus e trombosi.

In teoria se un vaccinato si controllasse mensilmente questo valore e, se lo riscontrasse superiore al massimo, intervenisse con l’aiuto del proprio medico con iniezioni di eparina o aspirinetta, scongiurerebbe le famose morti improvvise di cui in questo ultimo anno sono piene le cronache.

Sembra semplice ed è semplice! Ma nessuno lo sa e/o lo fa!

Alcuni mesi dopo, pressappoco nello stesso periodo, mi capitarono sei conoscenti vaccinati che dopo il vaccino stavano male.
Girai loro il link dell’articolo scritto dall’esperto.
Fecero queste analisi e il risultato fu che due di loro avevano il d-dimero a 8000! Gli altri, quello che lo aveva più basso lo aveva a 700 e il resto sopra 1000.
I due con 8000 di valore, andarono subito dai rispettivi medici che, da quello che ricordo, prescrissero eparina.
Gli altri risolsero il problema con l’aspirinetta.
Se non avessero controllato (e da qui l’importanza di questo esame), quelli da 8000 sarebbero sicuramente morti e gli altri, con il tempo, probabilmente avrebbero fatto la stessa fine.

Non so perchè di questo nessuno ne parla, addirittura adesso che la gente inizia a fare la terza dose.
Basterebbero questi due semplici esami, prima della puntura, per sapere se uno rischia o meno.
Se si può vaccinare o meno.

Gli esami andrebbero fatti prima e poi qualche giorno dopo.
Per vedere cosa accade ed, eventualmente, intervenire in sicurezza.

La medicina, fondamentalmente è semplice, sono “le grandi menti televisive (la veterinaria, lo zanzarologo, il bassotto, Burioni) che la rendono volutamente difficile.
Un D-Dimero alto, qualsiasi medico è in grado di rimetterlo a posto.

Una volta abbassato, occorre mantenerlo basso (controlli periodici per calibrare la quantità dell’aspirinetta o di altro farmaco per vedere se riesce a tenere fluido il sangue).

L’importante è che la gente venga avvisata! E questo, spesso, non avviene!
Se avete parenti, amici che si sono vaccinati e/o stanno pensando di fare la terza dose (sapete come la penso ma è bene rispettare la libertà di tutti!), consigliate loro di fare PRIMA questi due esami: D-Dimero e fibrinogeno.
POTRESTE SALVARE LORO LA VITA!

Tempo fa girava su facebook una circolare di un noto ospedale italiano ( o di una sanità regionale… non ricordo bene) che vietava ai medici di base di prescrivere proprio questi due esami a chi si vaccinava.
Probabilmente era una Fake perchè mi rifiuto di pensare che in giro ci possa essere tanta delinquenza!
Tuttavia, diceva il Divino Giulio (Andreotti) che: “Pensar male è peccato, ma quasi sempre ci si azzecca”!

Piero Nuciari

CERCHIAMO DI SALVARE VITE!
PER CORTESIA CONDIVIDETE QUESTO ARTICOLO DOVE POTETE!
Grazie

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 8.217 times, 1 visits today)
Condividi