Vaccino per i bambini: perché i pediatri queste cose non le dicono!

Ed era lì dove volevano arrivare. Dall’inizio. Vaccinare i bambini.
Non occorre essere complottista per capirlo, basta solo notare la narrativa della pandemia.
Parliamo di un virus, il Covid-19, della letalità dello 0,05% che, grazie ad un enorme pompaggio mediatico ad opera della politica, ottenuto finanziando i media all’inizio con 50 milioni di euro (Conte) e poi con 30 milioni (Draghi) per creare nella popolazione un clima di terrore che ha spinto tanta gente a vaccinarsi, o meglio, a scegliere di fare da cavia con un farmaco la cui ditta produttrice ha chiesto lo scudo penale e ha dichiarato che non risponderà dei danni provocati nell’immediato o in futuro.

Una ditta, la Pfizer, i cui dirigenti non si sono vaccinati, a loro dire, per non inficiare la produzione del vaccino. …E noi ci crediamo!
Quando 10 anni fa circa venne l’epidemia della Sars, la cui letalità era del 10%, nessuno pensò di chiudere l’Italia. Lo stesso quando 15 anni fa ci fu l’epidemia Mers con una letalità addirittura del 30%!
Ora, con un’epidemia dalla letalità dello 0,05% sembra che cada il mondo, che non esista più nessuna altra malattia.  Il covid uccide!!!

Ma ne siamo sicuri????
Ma qualcuno si è mai chiesto del perché tante persone siano morte nel 2020?
Che il virus creasse problemi, anche seri, è fuori discussione. E’ vero.
Ma è stato così ogni anno! Nel 2019 ho perso mia suocera per una polmonite. In ospedale, poco prima di morire, una dottoressa mi disse: “sono 20 anni che lavoro in questo ospedale ma non avevo mai visto morire così tanti anziani in due mesi! Parliamo di 30 morti di polmonite!  Questo nel Marzo 2019, quando il covid non si sapeva cosa fosse.
Qualsiasi persona che si ammala, soprattutto se ha una certa età, se non viene prontamente curato dal medico di base, rischia un aggravamento e/o la morte.

E cosa è accaduto nel 2020?
A volte la memoria della gente fa brutti scherzi! Cancella tutto!
Nel 2020, appena venuto alla ribalta  il caso di Bergamo, la gente iniziò a morire negli ospedali che scoppiavano.
Ci fu la farsa organizzata dai media, con la complicità del Governo per creare il clima di terrore.
Ricordate la foto dell’hangar con dentro tante bare in fila? Se la cercate online la trovate ancora. Venne pubblicata dappertutto e poi si scoprì che era una foto di un naufragio di migranti, al largo della Sicilia del 2015! Se guardate attentamente la foto, in fondo si vedono persone con la maglietta con le maniche corte! Vi ricordale i camion militari che portavano via le bare? Era perché le avevano fatte accatastare davanti ai cimiteri bloccando la tumulazione e dopo giorni i cadaveri iniziarono a puzzare.
Ufficialmente si disse che non vi era più posto. Nella realtà era iniziata la messa in scena per terrorizzare la gente.
Ma cosa ancora mancava? Naturalmente i morti. Tanti morti!

Venne “sconsigliata” l’autopsia dei defunti che dovevano essere cremati.
Ora se a me che porto una divisa il mio capo mi “sconsigliasse” qualcosa,  se mi ritenessi nel giusto, gli riderei in faccia.  Un medico non può fare la stessa cosa. Un medico se non esegue l’ordine finisce di corsa davanti all’Ordine dei medici rischiando la sospensione dello stipendio per sei mesi o la radiazione dall’albo. Viene messo in mezzo alla strada!
La gente moriva negli ospedali intubata, all’inizio perché avevano applicato una terapia sbaglia.
Questo è andato avanti fino a quando due medici non hanno disatteso la circolare e fatto le autopsie scoprendo quello che tutti sappiamo.

Anche io che non sono medico so che il virus muore con l’ospite e che dopo un paio d’ore, nessuno può essere contagiato. Evidentemente chi sta nel Ministero della salute certe conoscenze non le possiede (o fa finta di non sapere).
Poi ci fu il periodo delle scoperte del Plasma di DeDonno, dell’ozonoterapia, dell’idrossiclorochina, etc.
Contestualmente, e fino ad ora, ai medici di base, quelli, per capirci, che sono in prima linea e dal cui intervento dipende se gli ospedali si riempiranno o meno, venne sconsigliato di visitare a domicilio e venne consigliato di proporre ai pazienti malati la Tachipirina e la vigile attesa.

Ci furono gruppi di medici che si organizzarono creando gruppi come Hippocrates o le terapie domiciliari che, controcorrente, si organizzarono per assistere telefonicamente i malati abbandonati dal proprio medico di base.  In questo modo sono state curate e guarite centinaia di migliaia di persone!
Questi gruppi, di fatto, impedirono al Governo, di creare il voluto caos ospedaliero, perché il vero obiettivo era quello di spingere verso il vaccino.

Vinsero addirittura un ricorso al Tar Lazio che sconfessò la Tachipirina e la vigile attesa di Speranza!
Ma quest’ultimo ricorse e il Consiglio di Stato  che, nonostante la logicità del contendere (ovvero la gente deve essere curata con farmaci noti che hanno dimostrato di funzionare bene anziché attendere con la Tachipirina che si aggravino inesorabilmente), bloccò tutto.

Ma secondo voi, Speranza è in malafede? Speranza o il Governo vogliono veramente il bene degli italiani???!!!

I nostri governanti hanno poi iniziato a ricattare il personale ospedaliero ( se non ti vaccini ti sospendo senza stipendio), poi  come tutti sappiamo sono passati ai lavoratori della scuola e alle forze armate e alle Forze dell’Ordine.
Obbligano il vaccino costringendo, con il ricatto, chi si vaccina ad assumersi la responsabilità di quello che gli accadrà, pena lo stipendio e il posto di lavoro.
Il Governo ha letteralmente ricattato, commettendo un palese reato di violenza privata e estorsione, centinaia di migliaia di lavoratori, con il benestare della Magistratura che, evidentemente, non ravvisa alcun reato (bontà loro!). In altri tempi, solo venti anni fa, se fosse accaduta una cosa del genere, avremmo visto i Magistrati inviare avvisi di garanzia a raffica.
Ora, invece, questo non avviene.
(Della serie: Pensar male è peccato, ma quasi sempre ci si azzecca!)

Chi frequenta i social è a conoscenza di quante persone stanno morendo dopo il vaccino. Tante! Stanno morendo giovani, persone di mezza età, anziani.
Negli ultimi tre mesi sono morti a livello mondiale 70 sportivi  famosi.
Qualcuno dirà: è un caso!
Si, un caso per chi non segue il tutto. Negli ultimi venti anni sono deceduti al massimo 1-2 sportivi all’anno.
Nel 2021, stranamente sono deceduti 70!

Ma torniamo ai bambini.
Dopo che una discreta fetta della popolazione ha fatto le due dosi, dopo che la terza dose è stata un flop, nonostante i ricatti (la gente, evidentemente, si sta svegliando!), ora è la volta dei bambini.
Non sono ancora riuscito a capire perché un bambino, che se si ammala non rischia assolutamente nulla, deve iniettarsi quel veleno, deve mettersi nel corpo il grafene, deve rischiare trombosi o infarti in tenera età! Non riesco a capire come possa un genitore dare in affitto il proprio cervello al punto di sacrificare la vita e il futuro del proprio bambino per un virus la cui letalità è dello 0,05%!
Il grafene, presente non nel vaccino ma nel diluente, è stato scoperto dal Dr. Biscardi e dalla sua equipe composta da circa 40 scienziati di varie nazionalità.

Dopo averlo scoperto ha comunicato la notizia all’OMS che candidamente ha risposto che lo sapeva e che l’informazione era stata pubblicata in un sito statale della Corea, naturalmente in coreano, lingua che tutti conosciamo.
In una sua intervista Biscardi fa vedere che se uno va in quel sito, Google traduce tutto tramite la parte del grafene che resta in coreano, quindi illeggibile al 90% dei terrestri.
Anche questo, naturalmente, è un caso!

Molti bollano questa scoperta del Dr. Biscardi come una fake.
Ma allora, perché nessuno lo denuncia per procurato allarme?
La risposta a mio avviso è semplice: perché questo professionista ha in mano le prove, perché se intervenisse la Magistratura le tirerebbe fuori e i magistrati sarebbero obbligati a prenderne atto e a intervenire. E potrebbe finire tutto in pochi mesi!
Invece si preferisce catalogarlo come complottista ed evitare di parlarne.
Della serie: Non vedo, non sento, non parlo!

Attualmente è partita la campagna di vaccinazione per i bambini. Sui giornali appaiono interviste a vari pediatri che consigliano il vaccino. A parte quelli che vogliono fare la prima donna, magari al soldo delle multinazionali, la maggioranza non vi dirà mai quello che pensa veramente.

Questo è quello che non ha capito ancora la gente!
Non possono parlare, dire la verità, perché rischiano il posto! Devono dire quello che ordina il regime!
Mi rifiuto di pensare che un medico non abbia ancora capito con cosa ha a che fare!
Ci sono anche i medici che si sono venduti perché percepiscono un compenso per ogni vaccino fatto, ma la stragrande maggioranza è composta da persone oneste e non può parlare.
Per questo i genitori devono documentarsi e ragionare con la propria testa!

Se ha senso che per un virus che al massimo procurerà al loro figlio un raffreddore venga combattendo rovinando  definitivamente la vita di un bambino, devono assumersi personalmente la responsabilità e non delegarla a un pediatra che non può parlare.

Chi ha deciso che il nostro Paese diventasse il laboratorio dei vaccini e del controllo sociale, lo ha fatto perché qualsiasi realtà italiana è organizzata a struttura piramidale.  Ogni persona ha sopra qualcun altro.
Una volta arrivati ai  capi, il resto viene da solo! E questo è stato fatto.
Guardate la Sanità, una volta arrivati ai vertici, i sottoposti hanno dovuto capitolare. Nessuno dei vertici si è opposto!
Guardate le Forze dell’Ordine. Ho letto circolari scritte da questori o dai vertici dell’Arma che se fossero state scritte dalla mafia avrebbero subito attivato la Magistratura.  Il reati di violenza privata, abuso di potere e estorsione sono così palesi che il silenzio della Magistratura grida vendetta davanti a Dio!

E’ uno Stato di Diritto che non esiste più. La Costituzione è violata ogni giorno, non esiste più Giustizia.
Penso che il 2022 sarà un anno terribile e che ricorderemo per decenni!
Ma in tutto questo caos, salviamo i bambini!

Intervista al Dr. Malone
https://rumble.com/vqs7xt-dr.-robert-malone-prima-di-far-inoculare-vostro-figlio-una-decisione-irreve.html

Il Dr. Robert Malone, uno dei padri della tecnologia Mrna, in più di un’intervista ha invitato i  genitori a pensarci due volte prima di vaccinare i figli perché potrebbe essere “una decisione irreversibile”!
Basterebbe solo questo per fermare tutto. Invece grazie alla spinta della politica, al terrorismo mediatico prodotto da media asserviti al Governo, alle tecniche di ingegneria sociale messe in atto su tutti i canali di comunicazione, la gente inizia ad essere disposta a sacrificare i propri figli.
Se mi consentite un consiglio: Genitori, attivate il cervello! E’ gratis!

Piero Nuciari

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 500 times, 1 visits today)
Condividi